RACCONTO DEL TERRITORIO AFRICANO

Autore: Gaffuri,  Luigi
Editore: Lupetti
Collana: Varia
ISBN: 9788883913570
Pubblicazione: 14/05/2019

27,00

Disponibile (ordinabile)

COD: 9788883913570 Categorie: , ,

Descrizione

Questo libro si occupa di letteratura dal punto di vista della geografia. L’attenzione è focalizzata su alcune narrazioni d’ambientazione africana, emblematiche della letteratura europea d’epoca coloniale e della letteratura africana subsahariana del Novecento. In tutti i casi proposti, territori e paesaggi dell’Africa entrano nel racconto e contribuiscono al suo svolgimento, giocando una funzione nell’intreccio diegetico. Dopo una parte iniziale riservata agli strumenti per l’analisi geografica delle forme narrative e agli immaginari geografici messi in rapporto con la riflessività, il volume si addentra nei luoghi e nelle vicende del romanzo ‘Tempo di uccidere’ di Ennio Flaiano, ambientato fra Eritrea ed Etiopia e nato dall’esperienza diretta dello scrittore in Abissinia al servizio dell’esercito coloniale italiano. Segue poi ‘La mia Africa’ di Karen Blixen, libro di ricordi della scrittrice danese, il cui teatro d’azione si svolge in Kenya fra il 1914 e il 1931. Nel terzo caso, dedicato a ‘Cuore di tenebre’, si popone un’analisi del colonialismo belga in Congo sul finire dell’Ottocento, rileggendo il viaggio materiale e simbolico di Joseph Conrad. L’ultimo saggio getta uno sguardo sulla letteratura africana novecentesca, dove il continente diventa protagonista di forme narrative e di scritture basate su modalità percettive e comunicative messe in campo da autori subsahariani. Tale mutamento di prospettiva ha una sua prosecuzione nel testo finale di Eleonora Fiorani, in cui il territorio è immaginato e rappresentato attraverso esempi di arte africana contemporanea, intesi come racconti della pluralità dei mondi che l’Africa incarna.