CONFESSIONI DI UN TERRORISTA ALBINO, LE

Autore: Breyten Breytenbach
Editore: ALET EDIZIONI
Collana: ALET-AUTOGRAFIE NARRATIVA
ISBN: 9788875201647
Pubblicazione: 01/01/2011

18,00

Disponibile (ordinabile)

COD: 9788875201647 Categorie: ,

Descrizione

Breyten Breytenbach racconta la storia del proprio arresto in Sudafrica, nel novembre del 1975. Arrivato a Johannesburg per battersi contro il regime dell’apartheid, Breytenbach viene accusato di essere un agente del KGB e sbattuto in prigione, dove resterà per 7 lunghi anni. Lo scrittore rievoca le angherie subite, la vita dei detenuti, ma anche l’importanza della scrittura, come strumento di evasione e di libertà. Una denuncia atemporale di ogni forma di razzismo, schiavitù, odio, apartheid.