VITA E’ BRUTALE E POI MUORI, LA

Autore: Manfredi Emilio Ernesto
Editore: MONDADORI
Collana: STRADE BLU NARR. ITA
ISBN: 9788804653585
Pubblicazione: 12/05/2015

19,00

Disponibile (ordinabile)

COD: 9788804653585 Categorie: , , , Tag:

Descrizione

Da più di dieci anni Valerio Montale vive in Africa. Dopo aver tentato i lavori più strani ha capito che spacciando droga si vive meglio che facendo il giornalista freelance. Per questo ogni due o tre mesi vola in Guinea Bissau a fare un carico di cocaina, da trattare in Costa d’Avorio, dove abita, per poi rivenderla a diplomatici e operatori umanitari dall’altra parte del continente, a Addis Abeba. Una vita senza patria, nomade, priva di veri punti di riferimento. Con una sola eccezione: la figlia Malaika, una bambina di sei anni che, da quando la madre è morta, Valerio ha affidato alle cure della tata Melat e con cui non riesce davvero a rapportarsi, a fare il padre. Ma la bambina viene rapita e Valerio scopre che il sequestro ha a che fare con il suo migliore amico d’infanzia, Gaetano Curro, apparentemente imprenditore illuminato, ma in realtà coinvolto negli affari della ‘ndrangheta. Se vuole rivedere la bambina dovrà obbedire alle istruzioni che lo condurranno da un capo all’altro dell’Africa fino al ritorno nella terra dei padri, in Calabria, in un proprio personale viaggio all’inferno. Mentre, sullo sfondo, una terribile guerra civile insanguina la Costa d’Avorio. Con la forza e l’energia espressiva di chi conosce e vive un luogo sulla propria pelle, Emilio Ernesto Manfredi scrive un libro che è al tempo stesso un noir violento e spietato e il racconto più fedele e sconvolgente di quello che è l’Africa di oggi, al di là di banalità e luoghi comuni.