DISTACCO DALL’OCCIDENTE, IL

Autore: AMSELLE Jean-Loup
Editore: MELTEMI
ISBN: 9788869161957

24,00

Disponibile (ordinabile)

COD: 9788869161957 Categorie: , ,

Descrizione

La critica postcoloniale ha avuto il merito di rimettere in discussione l’universalità della ragione occidentale e l’esportazione indiscriminata della razionalità dei Lumi. Per Jean-Loup Amselle, tuttavia, questa opposizione netta fra l’Occidente e il resto del pianeta è semplicistica: ignora infatti le reciproche interferenze, dimentica filosofie alternative al pensiero occidentale elaborate persino in Europa e, infine, non riconosce l’importanza delle riflessioni e delle controversie che giungono dall’Africa, dall’Asia e dall’America centrale e meridionale. L’autore ha condotto un’ampia indagine che ha attraversato vari continenti e ripercorso differenti teorie. Dal rinnovamento di un particolare pensiero ebraico all’indigenizzazione promossa dal movimento zapatista, passando per la difesa dei ‘saperi endogeni’ africani o l’affermazione di una peculiare temporalità indiana, Amselle analizza le varie forme di ‘distacco’ dall’Occidente e i pericoli che esse nascondono. Questa rassegna costituisce l’occasione per tornare a riflettere sulla figura di Gramsci, vero e proprio nume tutelare degli studi postcoloniali, dimostrando come l’omaggio rituale che gli viene tributato si fondi in realtà su una lettura poco fedele del suo pensiero.