WHEN WE SPEAK OF NOTHING

Autore: Popoola, Olumide
Editore: Cassava Republic
ISBN: 9781911115458

15,00

Disponibile (ordinabile)

COD: 9781911115458 Categorie: ,

Descrizione

I migliori amici Karl e Abu hanno entrambi 17 anni e vivono vicino a King’s Cross. È il 2011 e le tensioni razziali sono destinate a esplodere in tutta Londra. Abu è infatuato della splendida compagna di classe Nalini ma non osa parlarle. Nel frattempo, Karl è il bersaglio dei “aspiranti teppisti” locali solo per il suo essere diverso. Quando Karl scopre che suo padre vive in Nigeria, decide che Port Harcourt è il posto migliore per sfuggire al rumore e alla furia di Londra e connettersi con un padre che non ha mai conosciuto. All’arrivo, Karl fa amicizia con Nakale, un attivista che vuole esporre al mondo l’ecocidio nel delta del Niger, e si innamora del suo esuberante cugino Janoma. Nel frattempo, l’omicidio di Mark Duggan innesca una rivolta su vasta scala a Londra. Abu si ritrova nel mezzo, e sfiorando quasi la tragedia, costringe Karl a tornare a casa di corsa. Lo spirito narrativo di questo romanzo a più livelli è Esu, la figura dell’imbroglione Yoruba, che perseguita il crocevia di comunicazione e incomprensione. When We Speak of Nothing lancia una nuova potente voce sulla scena letteraria. La prosa fluida, condita con slang contemporaneo, cattura cosa significa essere giovani, neri e queer a Londra. Se la musica sporca fosse un romanzo, sarebbe questo.